Laboratorio didattico sulle api: com’è organizzato e cosa succede

Il laboratorio didattico è strutturato in diversi momenti:

  • benvenuto: arrivo dei bambini e accoglienza dei Nonni del Cuore dell’Associazione Agorà Laboratorio terza Età
  • aula didattica
    • visione filmato Ape Maya La nascita
    • presentazione con slide che spiegano il mondo delle api
    • vestizione dei bambini da api, complete di cerchiello per le antenne e pungiglione
  •  visita guidata ai pannelli della mostra: un nonno del cuore “specialista” apicoltore, accompagnato da altri nonni, porterà i bimbi a conoscere il mondo delle api e soprattutto l’importanza delle api nel processo d’impollinazione: i bambini lo potranno provare dal vivo attraverso il gioco entrando in un grande fiore, all’interno del quale saranno posizionati i pistilli, che sporcati di talco, emuleranno cosí il volo dell’ape nel fiore. Attraverso questa simulazione il bimbo comprenderà che senza api non ci sarebbe l’ impollinazione e il mondo dei fiori. All’interno del fiore sarà posizionato un contenitore con il nettare, acqua e zucchero, al quale i bimbi arriveranno con le manine.
  • attività manuale: al termine della visita guidata i bambini andranno in laboratorio dove potranno realizzare con i nonni del cuore le api che poi si porteranno a casa.

Ad ogni insegnante sarà consegnato un opuscolo sulla vita delle api, che permetterà di proseguire il lavoro anche a scuola.

Ad ogni bimbo sarà donato un pieghevole dell’associazione APAPAD che sarà utile per condividere la bella esperienza con i gentori.

I bambini potranno poi continuare a casa ad imparare con il gioco interattivo online BEE-Tycoon, visualizzabile CLICCANDO QUI.

Questa mostra è realizzata in collaborazione con il Museo Civico di Rovereto.

Per prenotare è sufficiente contattare la Segreteria del Museo o completare il modulo online raggiungibile CLICCANDO QUI.

Leave a Reply