Conversazioni con il Maestro Lucio Lea

Villa Molin zona Mandria

il Duomo di Milano al Museo

Originalissima donazione è arrivata oggi al Museo. Il Duomo di Milano in Scala 1:100, altezza cm 130, lunghezza cm 180 per un metro di larghezza è frutto di 10.000 ore di appassionato lavoro, grazie alle sapienti mani di Antonio Caporale e della moglie Elda Scigliano. Ci sono voluti più di tre anni infatti per realizzare questa vera opera d’arte che arricchisce così la collezione del Museo Veneto del Giocattolo. Vi aspettiamo tutti i giorni dalle 9 alle 19 .

Mostra Fotografica dedicata alla Grande Guerra

LA MOSTRA SARA’ REALIZZATA GRAZIE ALLA SALA STORICA GRUPPO ALPINI DI ALBIGNASEGO. LA MOSTRA E’ DEDICATA ALLE CONDIZIONI DI VITA DI PERSONE E ANIMALI DURANTE LA PRIMA GUERRA MONDIALE, CON LA VISIONE ANCHE DI CIMELI. SI TRATTA DI UNA SERIE DI ISTANTANEE PROVENIENTI DA BIBLIOTECHE ED ARCHIVI STORICI, DA COLLEZIONI PRIVATE. I TEMI TRATTATI RIGUARDANO MOMENTI DIVERSI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE; DOVEVA ESSERE UNA GUERRA LAMPO ED INVECE SI PROLUNGO’ PER 4 LUNGHI ANNI CON ENORMI SOFFERENZE PER I SOLDATI CHE DOVETTERO COMBATTERE ED ADATTARSI A CONDIZIONI CLIMATICHE ESTREME SUL CARSO, SUGLI ALTOPIANI E SULLE ALTE CIME DELLE ALPI. VENGONO COSI’ RITRATTI GRUPPI DI ALPINI E SOLDATI DELLE DIVERSE ARMI SIA NELLA FASE PREPARATORIA CHE NEL MOMENTO DELL’AZIONE IN COMBATTIMENTO;

INOLTRE GLI ANIMALI SARANNO I PROTAGONISTI IN BUONA PARTE DELLA ESPOSIZIONE, QUALE RICONOSCIMENTO DEL LORO VALORE E PER IL PREZIOSO SERVIZIO RESO NELLE ZONE DI GUERRA.

SI PARLA DI CIRCA 11 MILIONI DI ANIMALI COINVOLTI NEL CONFLITTO NEI DIVERSI SCHIERAMENTI, MA AL DI LA’ DELLE CIFRE E’ SIGNIFICATIVO CHE, LORO MALGRADO, HANNO CONDIVISO CON I SOLDATI FREDDO, FAME, SETE E LA BUONA O CATTIVA SORTE.

LA MOSTRA SARà INAUGURATA PRESSO IL LABORATORIO CREATIVO DEL MUSEO LUNEDI 4 NOVEMBRE ALLE ORE 16 E RESTERA’ ESPOSTA FINO A DOMENICA 10 NOVEMBRE

Il Museo Veneto del Giocattolo

Gentili visitatori vi ricordiamo che il Museo Veneto del Giocattolo è aperto tutti i giorni anche durante l'estate. Venite a visitarci, oltre alla meraviglia delle esposizioni, troverete un ambiente confortevole e tanti giocattoli, libri e giochi con cui divertirsi.

Save the date 9 giugno 2019

Torna la giornata dei Treni! Sarà tutto indimenticabile. La collaborazione tra il Museo Veneto del Giocattolo e gli Amici dei Treni, la Società Veneta Ferrovie e l’Atelier delle Idee

dalle ore 10.00 alle ore 18.30

HALL D’INGRESSO RESIDENZA SANTA CHIARA

Grande plastico LegoVintage 

Diorami, ovali e plastici in scala HO-N ZERO Treni circolari elettrici lungo tutte le sale del Museo Veneto del Giocattolo

AL LABORATORIO INTERGENERAZIONALE DEL MUSEO

Intrattenimento per i piccoli visitatori a cura dell’Atelier delle Idee

NELLA STANZA DEI BALOCCHI

Diorami e ovali ferroviari 

NEL PORTICO ESTERNO

Circuito a vapore vivo

·      Il Museo Veneto del Giocattolo è nato nel 2006 con l’obiettivo di conservare e valorizzare i giocattoli presenti, che sono la Collezione più ampia di giocattoli presente nel Veneto, con inestimabili pezzi unici che tracciano la storia del giocattolo da fine Ottocento agli anni Settanta del Novecento. La Mission centrale del Museo Veneto del Giocattolo è quella di recuperare il significato educativo, ludico e culturale del giocattolo, attraverso il vissuto dei Nonni del Cuore come elemento di relazione tra le generazioni più giovani, valorizzando i giocattoli, treni, navi, aerei, bambole, che si trovano al suo interno, che tracciano la storia del giocattolo da fine Ottocento agli anni Settanta del Novecento. Il Museo Veneto del Giocattolo organizza visite guidate e Laboratori creativi tra i quali i Libri Tattili. Si trova all’interno del Civitas Vitae Angelo Ferro;

  • Gli Amici dei Trenidi Padova sono un gruppo di persone con la passione dei treni che organizzano  Incontri su argomenti legati al modellismo, visite a plastici ferroviari, viaggi di cultura ferroviaria e giornate di formazione modellistica e ferroviaria;
  • L’Atelier delle Ideeè nuova realtà padovana nata nel 2015, si propone come obiettivo la costruzione, la diffusione e la promozione di politiche culturali al servizio delle politiche sociali, perché l’educazione culturale è alla base di un Paese. Tali proposte all’uso dei servizi, ad esempio dei servizi di mobilità pubblica, piuttosto che dei servizi educativi e culturali, sono realizzate attraverso una progettazione specifica al servizio della famiglia, dell’infanzia e dell’adolescenza per realizzare una società coesa e inclusiva mirata alla Pace tra i Popoli;
  • La Società Veneta Ferrovieè una associazione di volontari nata nel 2006, costituita da appassionati di ferrovie , uniti dall’obiettivo di preservare la cultura ferroviaria, in particolare nell’area del Nord-Est. Il fulcro della nostra  attività è il grande progetto della ferrovia turistica della Valbrenta, assieme alla gestione di un museo ferroviario “vivo” a Primolano, dove abbiamo la nostra sede operativa. Segui le nostre iniziative, i nostri lavori e video su www.societavenetaferrovie.it. Nel 2018 oltre  3.600 visitatori sono venuti a Primolano, ad ammirare la locomotiva a vapore 880.001 perfettamente restaurata, oltre agli altri rotabili come la Sogliola Badoni rimessa in funzione grazie ai nostri volontari. SVF ha inoltre ricevuto in comodato d’uso da Rete Ferroviaria Italiana la cabina A della stazione di Padova, visitabile su appuntamento o alle date indicate nel nostro sito internet. Se vuoi aiutarci, associarti o semplicemente conoscere i nostri progetti, non esitare a contattarci! [email protected] 

Museo Veneto del Giocattolo

Civitas Vitae-Angelo Ferro

Via Toblino 51 Padova